Moreno e gli occhi del mare

Quando ci si incontra in questi convegni stiamo entrambi lavorando e correndo; lui cucina, parla, chiacchiera e sorride. Anche in questi giorni di Identità Golose è lo stesso. Bisogna andare a casa sua per vedere davvero Moreno, magari in un pomeriggio d’estate stare a chiacchierare leggermente, all’ombra, con i piedi nudi nella sabbia. Li i suoi occhi si riempiono di mare e lui risplende a pieno.

Questa voce è stata pubblicata in Chef. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.